Siena-Albinoleffe pari con gemme: il secondo posto si allontana

Il Siena pareggia ancora: è 1-1. D’Auria risponde alla rete di Sibilli. Per le due compagini, seconda posizione in classifica più lontana.

Nel match serale, anticipo di giornata, il Siena scende all’inferno, poi risale ma non riesce ad allestire la zampata vincente che avrebbe garantito i 3 punti e un bel balzo in avanti in classifica.

Per parentesi di gara i bianconeri mettono in campo bel gioco e concretezza ma non riescono a valicare il muro innalzato dal bravo Abagnale portiere ospite.

I gol sono la cosa più bella della contesa: valgono il prezzo del biglietto. Due Gemme che raccontiamo dopo.

Dal Canto sorprende scegliendo il 4-3-1-2. Fuori Gerli dentro D’Auria a fare da rifinitore  (sarà il migliore in campo) per la coppia d’attacco Cesarini e Guidone. L’Albinoleffe è schierato con un classico 3-5-2. Si gioca con la consapevolezza di quanto può essere importante il match: questo pomeriggio il Renate ha perso, vittoriosa la Carrarese.

Primo tempo

Al 13’ D’Auria, subito attivo, trova Cesarini al limite. Tiro a giro immediato con bella risposta, in tuffo, del portiere Abagnale. Il Siena fa la partita ma l’Albinoleffe graffia e fa male. Minuto 18: cross da destra di Gelli, Panizzi non chiude e Sibilli trova il gol della domenica (anche se è sabato) con una rovesciata sulla quale Confente non può nulla. Vantaggio ospite. La Robur prova subito a reagire con due conclusioni interessanti di D’Auria e Guidone. Nulla di fatto. In chiusura di frazione, ci prova D’Auria su punizione dal limite: attento Abagnale a mettere in angolo.

Secondo tempo

Dal Canto lancia subito dall’inizio Campagnacci: fa bene. E’ il suo l’assist per la perla di D’Auria che incrocia bene di destro e mette all’incrocio dei pali. Parità ristabilita. Poco prima del gol era stato Guidone a chiamare Abagnale agli straordinari: bravissimo in tuffo l’estremo difensore. Al 81’ D’Auia fa tutto da solo: rientra sul destro e prova a metterla sul palo opposto. Di poco al lato. Al 89’ ci prova Guidone che sfiora la traversa con un collo pieno.

Finisce così.

Giuseppe Saponaro

La foto è tratta dal sito robursiena.it con D’Auria oggi in gol

ROBUR SIENA: Confente, Migliorelli, Arrigoni (16’st Gerli), D’Ambrosio, Icardi (1’st Campagnacci, 26’st Boateng)), Cesarini, D’Auria, Vassallo, Panizzi, Guidone, Lombardo (16’st Oukhadda). All. Dal Canto. A disp. Saloni, Sparacello, Romei, Romagnoli, Andreoli, Buschiazzo, Bovo, Argento.

ALBINOLEFFE: Abagnale, Gusu, Gonzi, Riva, Mondonico, Canestrelli, Ravasio (21’st Galeandro), Genevier, Gelli, Sibilli (32’st Nichetti), Petrungaro. All. Zaffaroni. A disp. Savini, Pagno, Quaini, Cori, Sokhna, Bertani, Berbenni.

Arbitro: Mattia Pascarella (Nocera Inferiore). Assistenti: Riccardo Pintaudi (Pesaro) e Fabrizio Aniello Ricciardi (Ancona)

Marcatori: 19’pt Sibilli, 10’st D’Auria

Ammoniti: Riva, Mondonico, Gelli, Cesarini, Nichetti

Note: 1971 abbonati, 386 paganti (21 ospiti), 15345 euro incasso (compresa quota abbonati

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc