Siena: Festa della Toscana, Cappella di Piazza del Campo si veste di luce bianca e rossa

Abolizione pena di morte, iniziativa per tenere alta l’attenzione sui diritti umani e il valore della vita

Domani, 30 novembre, per la 20° edizione della Giornata Internazionale “Cities for Life”, Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio, la Cappella di Piazza del Campo si veste di luce bianca e rossa per tenere alta l’attenzione sui diritti umani e il valore della vita. 
Una data emblematica perché, nel 1786, il Granducato di Toscana fu il primo Stato al mondo ad abolire la pena capitale. Ed è proprio per questo motivo che l’illuminazione si unisce anche all’iniziativa della Regione in occasione della “Festa della Toscana” in programma, come di consueto, proprio il 30 novembre e che, per quest’anno, ha come titolo “Dall’abolizione della pena di morte alla lotta ai linguaggi d’odio: la Toscana terra di diritti”. La finalità, ancora una volta, è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica sui sentimenti di unione, vicinanza, forza e collaborazione fra le istituzioni.