Solidarietà in contrada, parte il progetto per aiutare anziani e persone in difficoltà

Le attività delle contrade si sono fermate, ma da giorni si sta cercando un modo per poter aiutare persone e anziani in difficoltà durante questa emergenza. Grazie alla collaborazione con il comune di Siena adesso sarà possibile. Ogni contrada ha infatti comunicato questa mattina al Rettore del Magistrato il numero dei contradaioli bisognosi di un aiuto e dalla prossima settimana i turni prenderanno il via. “Il numero non è così alto, ma oltre ai contradaioli daremo un aiuto anche a persone indicate dalla Caritas, che collabora con noi in questo progetto fornendoci la spesa. I mezzi di trasporto utilizzati saranno invece tutti forniti dalle contrade”, ha spiegato  Stefano Marini referente delle commissioni solidarietà. I volontari che porteranno spesa e beni di prima necessità sono contradaioli che con grande partecipazione hanno voluto prendere parte al progetto. “ Ogni contrada ha individuato due volontari, ma c’è stata un’ottima risposta da parte di tutti i contradaioli – spiega Marini-. Sempre nel rispetto delle norme ogni nucleo familiare sarà aiutato da un solo volontario, a cui saranno affidate in totale cinque famiglie. I turni si svolgeranno due volte a settimana, il mercoledì e il giovedì, partiremo quindi settimana prossima”. Un progetto tanto voluto dalle contrade, che conferma la grande forza della città.

Veronica Costa

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc