Suppletive di Siena, Letta: “Le prioritá sono Mps, distretto scienze della vita e infrastrutture”

Il candidato del centrosinistra ha inaugurato il comitato elettorale in piazza Matteotti

Elezioni suppletive di Siena, il segretario del Pd Enrico Letta ha inaugurato questa mattina a Siena il Comitato elettorale in Piazza Giacomo Matteotti.

“Sto interpretando una campagna elettorale da fare in tutte le piazze del collegio, siamo vicini al completamento dei 35 comuni, era una promessa che avevo fatto – ha spiegato il segretario Dem – fino ad adesso sono entusiasta di questa campagna elettorale, sto incontrando tanti cittadini, nelle piazze, nelle frazioni, nei comuni. E’ un collegio complesso, stiamo affrontando tutti i temi,da quelli più scabrosi e divisivi fino a quelli di prospettiva, a livello locale e nazionale”.

“Le priorità? Futuro del Monte dei Paschi e dei suoi lavoratori – esordisce Letta – Siena deve essere una capitale del sistema bancario italiano. L’attuale negoziato con Unicredit non a tutti i costi, solo se vengono soddisfatti 4 punti essenziali, ovvero difesa dell’occupazione, unità e salvaguardia del marchio, ruolo di leadership di Siena e accompagnamento dello stato in una fase congrua. Il secondo impegno – prosegue Letta – è il distretto europeo delle scienze della vita, chiederò un impegno finanziario al Governo, per sostenere il distretto in chiave di ricerca e di occupazione. Il terzo tema – conclude il candidato del centrosinistra – è quello delle infrastrutture, è necessario un lavoro a tutto tondo, a partire dal raddoppio della ferrovia”.