Home Cronaca Tassa di soggiorno, dopo Airbnb il Comune si allea con Keesy
0

Tassa di soggiorno, dopo Airbnb il Comune si allea con Keesy

0
0

Accordo di un anno con la società fiorentina per la collaborazione nelle operazioni di riscossione e riversamento dell’imposta

Non solo Airbnb. Il Comune di Siena avrà come alleato nella riscossione della tassa di soggiorno anche Keesy S.r.l, una società fiorentina che offre ai gestori delle strutture extra-alberghiere diversi servizi tra cui il servizio check-in e check-out automatizzato, pagamento del soggiorno e riscossione della relativa imposta.

Il Comune di Siena ha raggiunto nei giorni scorsi un accordo strategico di un anno con Keesy per la collaborazione nella riscossione e al successivo riversamento, per conto dei gestori, della tassa di soggiorno dovuta all’Amministrazione, sulla falsariga del patto contratto con Airnb: l’obiettivo è garantire il gettito direttamente al Comune, favorire gli adempimenti e ridurre le “sviste” e i potenziali reati di peculato da parte dei gestori.