Truffe agli anziani, resta alta l’allerta. Le avvertenze dei carabinieri

Continuano i raggiri: i suggerimenti delle forze dell’ordine

Dopo la grande operazione dei Carabinieri di Siena che ha condotto in carcere o agli arresti domiciliari, anche per associazione per delinquere e ricettazione, 12 truffatori provenienti dalla città di Napoli, continua l’allerta per le truffe agli anziani. È il caso della bella ragazza che offrendosi di voler offrire sesso, abbraccia il malcapitato di turno sfilandogli orologio o catenina d’oro. Questi fenomeni si verificano a ondate e certamente, la truffatrice solitaria va alternando le aree dove colpire, così da rendere più difficili le investigazioni. I Carabinieri l’hanno fermata e fotosegnalata ad aprile, e denunciata più volte.

Da tempo i Carabinieri della Provincia di Siena vanno effettuando conferenze sul tema, spiegando tecniche e modus operandi adottati dai truffatori. Le avvertenze sono sempre le stesse: non ci si deve fidare di nessuno e se c’è una bella ragazza che avvicina uomini anziani fingendo di essere da loro attratta, bisogna capire che si tratta di una simulazione truffaldina. Si deve chiamare vicini, familiari, amici e magari, anzi soprattutto, i Carabinieri, al 112.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau