“Voci dal Silenzio”, all’Orto de’ Pecci la presentazione del libro dedicato ai pazienti del S. Niccolò

Gli autori Vincenzo Coli e Maurizio Gigli racconteranno le vicende di tre pazienti nel limbo della degenza all’ex-ospedale, dove la dignità della persona non era affatto contemplata

Sarà presentato in un incontro aperto al pubblico venerdì prossimo, 23 febbraio, alle ore 18 all’Orto de’ Pecci  “Voci dal Silenzio” , il nuovo libro scritto da Vincenzo Coli e Maurizio Gigli  per edizioni Nuova Immagine dedicato alla Memoria dei 200 anni del San Niccolò, più in particolare ai tanti pazienti passati per l’ex-Ospedale Psichiatrico Senese.

Gli autori hanno fatto riemergere dalle cartelle cliniche conservate nell’archivio storico del San Niccolò quelle che Coli e Gigli definiscono <<Vite di donne e di uomini per lo più di umili condizioni, gravati dallo stigma della malattia mentale e per questo esclusi dal mondo civile, dall’universo delle relazioni e degli affetti>>. I pazienti vivevano un’esistenza in un limbo dove la cura significava, per forza, coercizione, dove la dignità della persona non era affatto contemplata, dove bastava una semplice diagnosi di depressione per far chiudere per sempre i cancelli del manicomio.

“Voci dal Silenzio” si avvale dei contributi di due studiosi della materia: il professore Pietro Clemente, illustre antropologo e che ha studiato il tema dell’esclusione sociale, e il dottor Andrea Friscelli, psichiatra all’interno del servizio sanitario nazionale che si occupa dell’inclusione di persone svantaggiate. Entrambi saranno presenti all’appuntamento, insieme agli autori, ad Andrea Laiolo, poeta e drammaturgo che leggerà alcuni brani del libro, e a un componente del gruppo teatrale “Chille de la Balanza”, attivo all’ex ospedale psichiatrico San Salvi di Firenze.

 

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau