Home Politica Pd, Simone Vigni eletto segretario dell’Unione Comunale
0

Pd, Simone Vigni eletto segretario dell’Unione Comunale

0
0

Vigni prende il testimone di Alessandro Masi

Dopo l’assemblea provinciale si conclude anche la corsa per la segreteria dell’Unione Comunale del partito democratico di Siena. E’ Simone Vigni a prendere il testimone di Alessandro Masi per il posto da segretario.

“Adesso ci aspetta un lavoro immenso e sfide importanti – commenta a caldo il nuovo segretario sul suo profilo facebook pochi minuti dopo l’assemblea comunale-.  Le emozioni sono forti e le sensazioni contrastanti, non sarà facile dormire, ma non posso non ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me dandomi la loro fiducia, ora come non mai avrò bisogno del loro aiuto e del loro supporto, poi c’è un pensiero privato che va a chi adesso purtroppo non è più accanto a me, sarebbe stato bello vederla parlare con le tante persone che conosceva mostrandosi fiera ed orgogliosa di me, chissà se mi vedrà adesso, ma io sento che l’ho accanto”.

Come da accordo fatto prima dell’assemblea comunale, svoltasi poche ore fa, dopo essere slittata di sette giorni per alcuni problemi riguardanti i delegati, Ginevra La Russa sarà vicesegretaria. La candidata vicina a Stefano Scaramelli ha ottenuto 4 voti, mentre Vigni  65 voti ( 28 le schede bianche).

Adesso, dunque, i giochi sono fatti e in campo c’è subito la partita legata alle amministrative con una possibile candidatura di Bruno Valentini. L’attuale sindaco non ha mai nascosto il desiderio di rimettersi nuovamente in gioco.

“Al termine di un’assemblea con più di cento delegati Simone Vigni è stato eletto nuovo segretario comunale del PD senese, dopo gli interventi dei 5 candidati, tutti molto chiari e franchi – commenta Valentini sul suo  profilo facebook – . Un compito complesso, che dovrà riorganizzare i circoli territoriali, parlare alla città e confrontarsi con le altre anime del mondo progressista cittadino. Senza supponenza ma anche con la consapevolezza di essere una grande forza politica e culturale, perno indispensabile di un progetto che dovrà essere più ampio. Questi sono stati anni difficili, che l’ Amministrazione Comunale ha saputo, con crescente efficacia, volgere verso una ripresa economica e morale , grazie all’appoggio del PD e delle altre forze di maggioranza che di fatto non è mai mancato. Ora si può aprire una fase nuova, che dia stabilità e forza allo sviluppo della società senese. Come ha detto Simone Vigni, nonostante i prossimi mesi di campagna elettorale, il Comune non cesserà di lavorare, produrre atti ed opere pubbliche, perché questo è il nostro dovere e lo faremo fino all’ultimo giorno. Simone è attento conoscitore di Siena e persona sensibile, a lui ora il compito di riunire il PD e di dialogare con movimenti ed associazioni di buona volontà , come finora non è stato possibile . La debolezza della proposte alternative al centrosinistra , finora manifestatesi, dimostra che possiamo ancora governare Siena, con competenza ed onestà. A condizione, però, che restiamo uniti e che sappiamo costruire relazioni costruttive con i nostri compagni di strada”.

Simona Sassetti