Banca Mps: perdita di 845 milioni nel secondo trimestre

Approvati i risultati al 30 giugno 2020. Tutti i numeri dell'istituto di credito senese

Banca Mps, approvati i risultati al 30 giugno 2020. Risultato operativo lordo a 186 milioni di euro, in crescita (+2,9%) rispetto al primo trimestre. tenuta dei ricavi, grazie al contributo della gestione finanziaria; oneri operativi in calo nonostante le spese sostenute per l’emergenza covid-19.

Buona ripresa dell’attività commerciale a partire dal mese di giugno, con il ripristino della piena operatività delle filiali: collocati nel semestre prodotti di wealth management per 5,4 miliardi di euro (in linea con i valori del primo semestre 2019, nonostante i 3 mesi di chiusura) e stipulati nuovi mutui per 4,7 miliardi di euro (+33% a/a). Sostenuta crescita della raccolta diretta commerciale (conti correnti e depositi a tempo): +1,5 miliardi di euro nel trimestre, +4,6 miliardi di euro da inizio anno.

Risultato netto del trimestre negativo per 845 milioni di euro, inclusivo della svalutazione delle dta per 476 milioni di euro, di componenti non operative negative per 384 milioni di euro e di rettifiche su crediti addizionali per 107 milioni di euro.