Chigiana e OPA insieme per il nuovo Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”

Nasce il Coro della Cattedrale di Siena

Sarà uno dei più importanti interventi nel campo della produzione e diffusione musicale degli ultimi anni per la città di Siena, dal respiro internazionale. E’ il nuovo progetto del Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini” presentato ieri in Accademia Chigiana alla presenza del Presidente Marcello Clarich e del Vice Rettore dell’Opera della Metropolitana Don Andrea Bechi, oltre che del Direttore Artistico Nicola Sani e del Maestro del coro Lorenzo Donati.

“Ho accolto favorevolmente l’idea di sviluppare un progetto ambizioso che l’Accademia non avrebbe potuto realizzare senza la partecipazione determinante dell’Opera della Metropolitana di Siena – esordisce Marcello Clarich – come esempio di rapporto costruttivo tra istituzioni che, con questa iniziativa artistica, vogliono rendere Siena un modello per l’Italia e per l’Europa”.
“La musica sacra a Siena ritrova casa; è particolarmente rilevante creare una nuova realtà che sappia guardare al futuro in maniera creativa e faccia risplendere la bellezza della liturgia. Un progetto sul quale Opera della Metropolitana investe importanti risorse per dotare la nostra Cattedrale e Siena di una cappella musicale stabile di assoluto livello, proponendosi come eccellenza in ambito internazionale e arricchendo la proposta culturale cittadina con un’iniziativa originale e oserei definire quasi unica in Italia in questo momento storico”, aggiunge Don Andrea Bechi.

Il progetto, infatti, intende arricchire il patrimonio culturale della collettività con la creazione di un complesso artistico stabile, da posizionare ai vertici della estesa prassi esecutiva ed interpretativa del repertorio liturgico, coniugando l’impegno di ispirazione sacra con la realizzazione di concerti di qualità. “Significative saranno, quindi, le sinergie che verranno attivate per la presenza del coro all’interno delle attività concertistiche e di spettacolo dell’Accademia, con particolare attenzione a tutto il grande repertorio della polifonia vocale, dalla musica antica alla musica contemporanea – precisa Nicola Sani –  ma anche in prospettiva di nuove proposte da pianificare con la partecipazione di docenti, allievi e le formazioni strumentali che già collaborano con l’Accademia. Siena – conclude Sani – con questa nuova iniziativa, assieme al coro di voci bianche della Chigiana diretto da Raffaele Puccianti, al corso estivo di perfezionamento diretto da Roberto Gabbiani, nonché ai corsi estivi di canto tenuti da Raina Kabaivanska e William Matteuzzi, a cui si aggiungono le formazioni semi-professionali già da tempo attive nel territorio, diventa una delle principali sedi internazionali della vocalità del nostro tempo.”

Il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini” verrà diretto dal maestro Lorenzo Donati, nome di eccellenza a livello internazionale che, tra l’altro, è stato allievo nei corsi di composizione dell’Accademia Chigiana. Il complesso di voci sarà composto, nella formazione base, da 8 soprani, 8 contralti, 7 tenori e 7 bassi di comprovata esperienza. Saranno 15 gli appuntamenti dell’anno che si svolgeranno prevalentemente all’interno della Cattedrale, a partire dal 23 dicembre prossimo.  Da oggi è possibile accedere alle iscrizioni alle selezioni, compilando un apposito modulo scaricabile dal sito internet www.chigiana.it, da inviare (entro il 30 ottobre 2016) all’indirizzo email [email protected] o al fax 0577288124.  Le audizioni si svolgeranno successivamente presso Palazzo Chigi Saracini in Via di Città 89 a Siena, i giorni 21 e 22 novembre 2016.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc