Comune di Siena, un nuovo software per erogare servizi a persone in quarantena, fragili e anziani

Attivo da oggi, il software aiuterà il Comune ad assistere tutte le persone in difficoltà che non possono spostarsi da casa o vivono da sole, coordinando i necessari servizi

Nel corso della videoconferenza giornaliera col sindaco Luigi De Mossi, l’assessore ai servizi informatici ed innovazione Clio Biondi Santi e i tecnici responsabili hanno presentato un nuovo progetto informatico, attivo da oggi, che aiuterà il Comune ad assistere, in queste difficili settimane, tutte le persone in difficoltà che non possono spostarsi da casa o vivono da sole.

E’ stato sviluppato infatti un software geo-referenziato, che sfruttando i database comunali, individua e monitora i singoli soggetti fragili, anziani, in isolamento e in quarantena, erogando i servizi necessari, quindi consegna di spesa e pasti, raccolta di rifiuti, servizi per animali domestici. Il software sarà messo a disposizione dei volontari, addetti ai lavori e della protezione civile, per coordinare gli interventi in tempo reale.