Conferenza mondiale incendi boschivi, la Toscana presenta in Brasile l’esperienza del centro di Monticiano

All’evento partecipano i massimi esperti del settore, tecnici, ricercatori e operatori AIB

La Toscana, attraverso il Centro antincendi boschivi di Monticiano (Siena), sarà presente da lunedì prossimo 28 ottobre, alla settima conferenza internazionale sugli incendi boschivi che si terrà a Campo Grande in Brasile, cioè proprio nel Paese al centro della cronaca internazionale per i gravi incendi che hanno colpito il territorio dell’Amazzonia.

All’evento partecipano i massimi esperti del settore, tecnici, ricercatori e operatori AIB: Il contributo della Toscana verrà affidato a Luca Tonarelli, direttore tecnico del Centro regionale “La Pineta di Tocchi” di Monticiano.

La Regione Toscana sarà quindi al fianco delle principali organizzazioni internazionali per parlare di prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi, proseguendo nel percorso di scambio di conoscenze a livello internazionale intrapreso ormai da alcuni anni e che nel 2020 si concretizzerà anche nel convegno internazionale ‘Wildfire Conference Florence 2020’ che sarà organizzato a Firenze dal 20 al 23 ottobre da Association for Fire Ecology (AFE) in collaborazione con Regione e Università di Firenze

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due