Costone, vittoria di rabbia su Livorno: finisce 73-64

Serie B Femminile Coppa Toscana, successo schiacciante Il Drago e la Fornace su Perugia

Doppia vittoria per la Vismederi Costone. MaschileUna lotta infinita, uno stillicidio fino all’ultimo, con la Brusa Livorno sempre lì, con il fiato sul collo dei costoniani che però alla sirena finale esultano per un successo soffertissimo. L’avvio illude i ragazzi di Braccagni, ancora orfani di Benincasa e Tognazzi, che al 5’ sono sull’11-2. Time out tempestivo e tempestoso quello di coach Cerri e la gara cambia subito fisionomia, con i labronici assai più reattivi. Il gioco sale di ritmo e di qualità, la gara diventa avvincente, con Gigi Bruttini che fa il mattatore nelle prime due frazioni, con i suoi 21 punti segnati. La Brusa però dà del filo da torcere, Ghezzani e Spinelli su tutti, sia sotto che dal perimetro, tanto che gli amaranto si portano sul 22-26 al 14’. Chiti da sotto inizia a macinare canestri (8/14) e seconda miglior valutazione (14), dopo ovviamente quella del suo capitano Bruttini (28). Il match si fa estremamente equilibrato e lo sarà anche per tutta la 3^ frazione, con Chiti e Bruttini che segnano a ripetizione e la Vismederi passa dal 37-38 del 23’, al 53-44 del 29’ grazie a un canestro di un Angeli in formato gladiatore. Ai rimbalzi la Vismederi soffre (34-42 il computo finale), ma nell’ultimo quarto è la difesa senese a ruggire, mentre in attacco si fanno vedere Ceccatelli e Catoni, quest’ultimo a segno con una bomba mortifera (62-52 al 36’), ma non è finita qui. Nelle battute conclusive succede un po’ di tutto, la Vismederi sciupa troppe palle e gli ospiti ne approfittano per tornare sotto (67-64 a 45” dalla fine). La tensione si taglia con il coltello, ma la tripla di Panichi a 24” scaccia i fantasmi (70-64) e vittoria in pugno per una squadra che ha dimostrato di aver ritrovato un carattere da grande combattente, nonostante le pesanti assenze.

VISMEDERI COSTONE SIENA: Chiti 16, Bruttini 34, Ceccatelli 5, Monnecchi 2, Catoni 4, Angeli 5, Panichi 7, Carnaroli, Zani, Aiello, Picchi, Benincasa ne. All. Braccagni
BRUSA LIVORNO: Mealli 2, Volpi, Spinelli 14, Congedo 11, Lenzi 2, Ghezzani 19, Casavecchia 4, Zucchelli 3, Morucci 9, Frizzi. All. Cerri
ARBITRI: Carlotti e Parigi
Parziali: 18-16, 35-32, 53-46

Femminile- Basket Serie B femminile – Coppa Toscana 52-29
IL DRAGO E LA FORNACE SIENA: Bonaccini 5, Dragoni 13, Renzoni 3, Poletti 14, Bianconi 5, Pierucci 5, Sardelli 3, Pastorelli 2, Ginanneschi 2, Dragone ne, Nanni ne, Sabia ne. All. Fattorini
PALL. PERUGIA: Gatti, Ricci, Bigini, Cardinali, Presta, Aquinardi, Sartor, Zucchini, Manganello, Vescovi. All. Honti
ARBITRI: Nocchi e Volpi
Parziali: 13-4, 25-18, 42-22
Tutto facile per il Drago e la Fornace che esce con una convincente vittoria dalla prima gara di Campionato, sconfiggendo al PalaNannini la Pallacanestro Perugia per 52-29. Se di equilibrio possiamo parlare, questo è riferito solo alla prima parte della gara, anche se va detto che le senesi hanno sempre avuto il controllo della situazione nelle prime due frazioni di gioco, per poi dilagare a proprio piacimento dopo la pausa lunga. Infatti le ragazze di David Fattorini, una volta rientrate in campo, riescono a scrollarsi definitivamente di dosso le avversarie, imprimendo alla manovra offensiva un ritmo sostenuto che le perugine non riescono a contenere, nonostante gli incitamenti ripetuti del loro tecnico, la campionessa ungherese Katalin Honti che nella sua carriera di cestista ha vinto davvero tutto (1 Eurolega, 1 Coppa di Spagna, 2 Campionati italiani e 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 6 scudetti ungheresi, 4 coppe di Ungheria, 2 bronzi agli europei U18 e U20). Il + 20 della 3^ sirena in pratica mette fine ai giochi, con l’ultimo quarto che diventa una sorta di buon allenamento per le bianconere, con le seconde linee che si ritagliano brevi minutaggi. Ad onor del vero Perugia non è sembrata poi così irresistibile, ma va dato merito alle senesi di aver fornito una prova più che soddisfacente, soprattutto in difesa, dove sono stati concessi solo 29 punti alle perugine, 4 nella 3^ e decisiva frazione.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc