Covid, torna l’incubo nelle Rsa: tre casi tra il personale a Montepulciano

Il tampone a cui sono stati sottoposti gli ospiti ha dato esito negativo

Torna l’incubo Covid nelle Rsa della provincia di Siena. La Misericordia di Montepulciano, tramite il presidente della Confraternita Adriano Giuliotti, informa che “tra il personale che opera presso la RSA Cocconi Bernabei di Montepulciano sono stati riscontrati tre casi di positività al test per l’accertamento del coronavirus. Le persone si trovano già in isolamento domiciliare e d’intesa con la ASL Toscana Sud-Est, sono state adottate tutte le misure d’accertamento, contenimento e prevenzione necessarie. In particolare, il tampone a cui sono stati sottoposti gli ospiti ha dato esito negativo. Inoltre è stato disposto l’isolamento per coloro che hanno avuto contatti con i “positivi”. I familiari degli ospiti sono stati informati e intendiamo rassicurarli sull’impegno che la struttura sta mettendo per scongiurare qualsiasi pericolo. Le eventuali, ulteriori novità saranno oggetto di nuove comunicazioni”.