Dorme alla stazione: la storia di un giovane senese in difficoltà

Ha bisogno di un posto per dormire, ma le associazioni a cui si è rivolto al momento non hanno disponibilità

Non ha un posto dove andare, sono ormai tre giorni che dorme alla stazione. Senese, contradaiolo, ha deciso di raccontarci la sua storia scegliendo però di mantenere l’anonimato. E’ una storia delicata, drammatica, di come se ne sono purtroppo sentite troppe dall’inizio dell’emergenza che stiamo ancora attraversando.

Andato via di casa, l’uomo si è ritrovato senza un posto dove andare. Non avendo disponibilità economiche, il senese si è rivolto alle associazioni che si occupano di questioni come le sue, ma gli è stato risposto di no: al momento non ci sono disponibilità di alloggi. Una situazione drammatica, probabilmente dovuta al fatto che, dall’inizio dell’emergenza, sono molte di più le persone che hanno bisogno di aiuto.

Nelle sue parole c’è la disperazione di chi al momento non sa a chi rivolgersi. “Ho bisogno di un posto per dormire” questo l’appello dell’uomo; non chiede altro.

Siamo certi che il grande cuore dei senesi riuscirà anche questa volta a fare qualcosa per uno dei suoi figli, uno che nella città ci è nato e cresciuto e che in questo momento ha bisogno di aiuto. Chiunque volesse contribuire e dare un aiuto può mettersi in contatto con la nostra redazione all’indirizzo mail [email protected] o con un messaggio alla nostra pagina Facebook.