È realtà la statizzazione della Rinaldo Franci

Valentini: “Una nuova vittoria per la cultura senese”

Il parlamento ha approvato definitivamente la statizzazione degli istituti musicali finora finanziati dagli Enti Locali. Fra questi l’Istituto Franci di Siena, con circa 50 dipendenti (docenti e personale amministrativo), finora a carico del bilancio del Comune di Siena, con una spesa nel 2017 di oltre un milione.

“Nonostante le difficoltà – ha commentato il sindaco Bruno Valentini – il Comune , a differenza di molte altre realtà in tutta Italia, non ha fatto mai mancare l’appoggio necessario al Franci consentendo una programmazione dell’attività che ha consentito di sviluppare una ottima didattica e di garantire ad alunni e famiglie la indispensabile continuità. Grazie alla tenacia della presidente Anna Carli, al nostro appoggio ed a quello dell’Anci nazionale abbiamo finalmente ottenuto il passaggio allo Stato, che si concluderà in tre anni, alleggerendo così l’impegno del Comune , a cui rimarrà l’onere di mettere a disposizione sede e manutenzione. La nostra determinazione – ha continuato – ad investire in cultura alfine ha trionfato ed il futuro della musica a Siena , anche attraverso il Polo fra Istituto Franci, Accademia Chigiana e Siena Jazz,  adesso è più roseo. Una nuova vittoria per la cultura senese, con un bel ritorno di occupazione ed anche di vitalità generale, perché i concerti di insegnanti ed allievi del Franci sono una costante positiva della vita cittadina, in qualsiasi stagione dell’anno. Infine un grazie – ha concluso – alla maggioranza di Governo ed al ministro Fedeli, che potrà anche sbagliare un aggettivo ma con il Franci e Siena ha perfettamente azzeccato tutto mentre finora non ci era riuscito nessuno, nonostante tante promesse”.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due