Effetti coronavirus su economia, Seggiani (Cgil Siena): “Manifattura in difficoltà, decine di lavoratori a casa”

Il punto della situazione del segretario Cgil Siena: molti operatori turistici saranno senza ammortizzatori sociali. Sono a rischio anche i dipendenti delle aziende private di trasporto, segnali di crisi dal settore manifatturiero, agricolo e dell'export alimentare e vitivinicolo

L’emergenza sanitaria Coronavirus sta creando enormi disagi all’economia nazionale e locale. Il segretario generale di CGIL Siena Fabio Seggiani, analizza le possibili ricadute sul mondo del lavoro ai microfoni di Siena Tv.

“La Toscana, Siena e la sua provincia subiscono quello che era facile prevedere, ovvero disdette di massa che danneggiano il turismo e l’indotto verticale – spiega Seggiani – Sta soffrendo molto anche la manifattura, i primi segnali sono quelli di decine di lavoratori a casa che consumano ferie residue dell’anno scorso e si ritroveranno senza lavoro. Molti operatori turistici saranno senza ammortizzatori sociali. Sono a rischio anche i dipendenti delle aziende private di trasporto, segnali di crisi anche dal settore agricolo e dall’export alimentare e vitivinicolo. C’è la paura che i prodotti possano essere infettati, una cosa assurda”.

Le proposte sull’immediato: “Cgil – aggiunge il segretario – è al tavolo col Governo, contratta varie proposte. Manca il decreto sugli ammortizzatori sociali, che dovrebbe arrivare nella prossima settimana, mentre alcuni provvedimenti sono stati già presi specie per il settore artigianato”.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due