Fondazione Mps, nel 2021 ecco 5 milioni per i progetti

Approvato il documento di programmazione previsionale. Risorse importanti anche per Accademia Chigiana e TLS

Cinque milioni di euro. A tanto ammontano le risorse distribuite dalla Fondazione Mps nel 2021, secondo il documento di programmazione previsionale. Buona parte, come da statuto, sarà indirizzato sul territorio e declinato in tre ambiti principali: cultura, società inclusiva e ricerca e sviluppo.

Il primo filone, che comprende anche identità e turismo, assorbe quasi 2 milioni, ripartiti da Accademia Chigiana (950 mila euro), Vernice Progetti e altri interventi da individuare nei prossimi messi. Per il Welfare sono messi a disposizione quasi 800 mila euro, mentre per la terza mission circa 1.700 mila euro: di questi, 750 mila sono destinati a Tls e 300 a Siena Food Lab. Il resto, circa 500 mila euro, andranno alla Fondazione con il sud, le erogazioni in kind e fondo per operatività istituzionale.

Il documento, che è stato predisposto dalla Deputazione Amministratrice e approvato dalla Deputazione Generale, è stato redatto sulle indicazioni pervenute dalla programmazione triennale convalidata a settembre e segue il solco del piano Siena 2030: teso a promuovere la riflessione collettiva sul futuro del territorio e della nostra comunità e incentrato sulla fase di ascolto e coinvolgimento di tutti i principali attori.