Gli arbitri di Siena in visita agli atleti del Costone

Martino Galasso e Marco De Luca hanno incontrato ragazzi e ragazze del settore giovanile al Palaorlandi

‘Senza gli arbitri, non si gioca!’ Potrebbe essere questo lo spot per una campagna di sensibilizzazione verso i giovani da parte delle varie federazioni sportive che ultimamente lamentano una carenza d’organico preoccupante. E allora ecco che la Fip Siena scende nuovamente in campo per lanciare una proposta proprio nel contesto del nostro basket territoriale, alla vigilia dell’inizio dei Corsi per diventare Arbitri di Pallacanestro.

A dire il vero lo sta già facendo con grande impegno da diverso tempo, ma adesso il messaggio diventa chiaro e diretto: “Oltre a giocare a Basket, prendete in considerazione anche la possibilità di arbitrare”. Queste le parole di Martino Galasso che accompagnato da Marco De Luca, presidente del Gap Siena e presentato dal presidente del Costone Emanuele Montomoli, ha recentemente incontrato ragazzi e ragazze del Settore Giovanile del Costone, nonché tecnici e dirigenti delle varie squadre. Un confronto piacevole dove è stata illustrata la possibilità di intraprendere un percorso arbitrale, facendo quindi un’esperienza parallela a quella agonistica. “Quando ero giovane come voi, giocavo a Basket – ha raccontato Martino Galasso a una platea gialloverde numerosa e attenta – ma come giocatore non ho sfondato, come arbitro invece si, e vi assicuro che sto vivendo una bellissima e interessante esperienza, in giro per l’Italia che anche voi potrete fare. Quindi vi invito a percorre, laddove lo vogliate, un’avventura coinvolgente e assai formativa”. Una volta tanto, niente insulti all’arbitro… bensì applausi e tanta ammirazione, per un ragazzo senese che è riuscito ad arrivare agli apici del basket nazionale come direttore di gara e che al PalaOrlandi ha ricevuto i complimenti da tutto il Costone.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca