Guida ad alta velocità con patente sospesa e non si ferma all’alt dei carabinieri: arrestato

In manette 53enne di Chiusi che sfrecciando ad alta velocità nel centro abitato si dava alla fuga dai militari

Guida ad alta velocità con patente sospesa e non si ferma all’alt dei carabinieri: ieri sera verso le ore 20.00, a Chiusi Scalo, i carabinieri hanno dato esecuzione al decreto di sospensione cautelativa della misura dell’affidamento terapeutico emesso in data 02.07.2020 dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Siena, arrestando un 53enne, residente a Chiusi, coniugato, disoccupato, con precedenti denunce a carico.

L’aggravamento della misura, con la conseguente traduzione in carcere dell’uomo, è scaturita dal fatto che questi circa un mese è stato sorpreso dai carabinieri del luogo a guidare un’autovettura ad alta velocità all’interno del centro urbano di Chiusi, nonostante avesse la patente sospesa. L’uomo non si era fermato all’alt impostogli dai militari e si dava alla fuga per non essere identificato.

I carabinieri, dopo averlo riconosciuto, lo hanno raggiunto comunque al suo domicilio contestandogli la condotta alla guida, informando al contempo la magistratura di sorveglianza affinché tenesse conto del fatto che il condannato beneficiava dell’affidamento in prova.

Il Tribunale di sorveglianza ha valutato opportuna la revoca del beneficio, con conseguente ritorno in carcere dell’uomo che, una volta catturato, veniva condotto in caserma per la notifica dei provvedimenti a suo carico e immediatamente associato alla casa circondariale di Orvieto.