I carabinieri scoprono una serra di marijuana nel garage

Sinalunga, arrestati e giudicati per direttissima due uomini per resistenza a pubblico ufficiale

A Sinalunga, i militari della locale Stazione dei Carabinieri hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale due fratelli, R.L. e R.A. di 35 e 32 anni, al termine di una perquisizione domiciliare per la ricerca di refurtiva: i militari rinvenivano nel garage dell’abitazione dei due una piccola serra, dotata di camera stagna, ventilazione artificiale e termostato per il controllo della temperatura dell’acqua per l’irrigazione e in cui erano coltivate quattro piante di marijuana alte circa 80 cm. I ragazzi, vedendosi scoperti, spintonavano i militari tentando vanamente di disfarsi dello stupefacente.

A quel punto i due fratelli venivano arrestati e condotti presso il Tribunale di Siena, ove venivano giudicati per direttissima. Convalidato l’arresto i due venivano scarcerati. Ora i Carabinieri stanno indagando per capire se la droga trovata a casa dei due fosse destinata a un uso personale oppure venisse coltivata per lo spaccio.