L’attore e regista Eli Roth ospite a Montalcino

Celebre per la interpretazione in "Bastardi senza gloria" di Quentin Tarantino, è stato in visita all'Abbazia di Sant’Antimo, in tour nell’azienda vinicola Gorelli di Giuseppe Gorelli per scoprire come nasce un mito, il Brunello, e a fare shopping in centro

Dal rosso sangue dei suoi film horror al Rosso… di Montalcino. Eli Roth, regista, attore, sceneggiatore e produttore americano, ha scelto ieri la terra del Brunello come tappa delle sue vacanze estive. Per lui una visita alla meravigliosa Abbazia di Sant’Antimo, un tour nell’azienda vinicola Gorelli di Giuseppe Gorelli per scoprire come nasce un mito, il Brunello, un po’ di shopping nel centro storico di Montalcino (dove ha acquistato uno zaino nel negozio di abbigliamento, tessuti e articoli da regalo “Montalcino 564”) e una bistecca alla fiorentina accompagnata da un Rosso di Montalcino 2018 di Gorelli alla Trattoria Il Pozzo di Sant’Angelo in Colle. La presenza di Eli Roth, famoso nel genere horror e reso ancor più celebre dalla sua apparizione nel film “Bastardi senza gloria” di Quentin Tarantino (interpreta Donnie Donowitz, l’Orso Ebreo), non è passata di certo inosservata.