Mps, ceduti crediti deteriorati per 700 milioni a Illimity Bank

Due operazioni nel prosieguo del percorso di derisking previsto dal Piano di Ristrutturazione

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ha concluso due accordi con illimity Bank S.p.A. per la cessione di crediti deteriorati per un valore complessivo di quasi 700 milioni di euro.

La prima operazione riguarda la cessione pro-soluto di crediti non performing (“NPL”) di titolarità di Banca Mps e Mps Capital Services. Il portafoglio oggetto di cessione ha un valore di oltre 240 milioni di euro e comprende crediti di tipologia mista (secured ed unsecured), originariamente assistiti da garanzia ISMEA.

La seconda operazione ha per oggetto la cessione di inadempienze probabili di titolarità di Banca Mps e Mps Capital Services. Il portafoglio oggetto di cessione ha un valore di circa 450 milioni di euro e comprende crediti prevalentemente unsecured vantati verso clientela corporate.

La conclusione di queste operazioni rappresenta un ulteriore passo avanti nel processo di derisking previsto dal Piano di Ristrutturazione 2017-2021 e nel rispetto degli impegni presi con la Commissione Europea.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc