Mps e piano esuberi, Damiani (Fisac Cgil) a Radio Siena Tv: “Aspettiamo i numeri ufficiali”

 Il commento dei sindacati sui possibili nuovi esuberi nel nuovo piano industriale di Mps

Il nuovo piano industriale di Monte dei paschi, al vaglio della Ue (leggi qui) prevederebbe fra i cinquemila e i seimila esuberi, spalmati in cinque anni. “Il vecchio piano industriale – ha detto ai microfoni di Radio Siena Tv Antonio Damiani della Fisac Cgil – prevedeva 2600 esuberi, non commentiamo le notizie di stampa, aspettiamo che si concluda l’iter con la Bce e soprattutto aspettiamo il piano industriale con il quale poi ci confronteremo con Monte dei paschi. Di certo Il prossimo piano industriale deve essere diverso, non deve essere incentrato sulla riduzione dei costi e sui tagli, ma sul rilancio della banca che ha tutti i numeri per poter essere di nuovo produttrice di reddito. Abbiamo sempre detto e scritto anche negli  accordi che la tematica esuberi va affrontata utilizzando il fondo di solidarietà, cioè l’ammortizzatore sociale di settore, non siamo disponibili a operazioni che non prevedano questo utilizzo. Per il resto però aspettiamo i numeri ufficiali”.

Servizio completo nei notiziari di Radio Siena Tv

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due