Polizia, controlli a tappeto anche con il “drogometro”

Controlli anti-droga su tutto il territorio

Polizia di Stato di Firenze e Siena, ancora insieme per i controlli su strada finalizzati principalmente a prevenire e contrastare il comportamento di chi si mette alla guida sotto l’effetto di droga. Anche ieri la Polizia Stradale ha infatti utilizzato il drogometro, lo strumento che consente di scoprire subito chi guida dopo avere assunto stupefacenti. Presso i caselli autostradali di Firenze Sud e Scandicci e lungo le arterie che conducono nel Chianti sono state dislocate sei pattuglie delle Sezioni Polstrada di Firenze e Siena, per monitorare i veicoli in transito, in attuazione del controllo a reticolo che, dall’inizio dell’anno, la Stradale della Toscana attua sulla viabilità della regione. Con loro c’erano anche il medico della Polizia di Stato e Amper, il cane antidroga della Questura di Firenze, che è l’incubo degli spacciatori di droga. Le persone sospette sono state invitate a salire a bordo di un ufficio mobile, ove il medico ha prelevato un campione di saliva per effettuare il test. Nessuno è risultato positivo. Precedenti operazioni effettuate a Livorno e Arezzo con il drogometro avevano consentito alla Polstrada di ritirare la patente a 14 persone, risultate positive.

Nell’operazione di ieri sono stati fermati 110 veicoli e controllate 120 persone. I poliziotti, al termine del servizio, erano soddisfatti, poiché quasi tutti gli automobilisti erano in regola. A una persona di 64 anni, priva di patente e diretta a Bettolle in provincia di Siena, è stato sequestrato il furgone, poiché privo di assicurazione e non revisionato. Gli agenti hanno anche accertato che all’uomo, residente a Torrita di Siena, lo scorso 4 aprile era stata notificata la misura di prevenzione dell’avviso orale, a causa di precedenti condanne per lesioni, minacce e più denunce per furto, violenza, guida sotto l’effetto di alcool e violazione delle norme che tutelano la salute dei lavoratori. Nel corso degli stessi controlli, una donna di 28 anni, residente a Calenzano (PO) è stata invece sanzionata per guida in stato di ebbrezza. Altri due automobilisti, di 30 e 32 anni, sono stati sorpresi alla guida di veicoli non revisionati e, pertanto gli è stato interdetto l’utilizzo dell’auto nell’attesa della revisione. Infine, un’altra donna di 30 anni è stata sanzionata, poiché guidava con la patente scaduta.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau