Possibile stop di 30 giorni alle manifestazioni sportive, Strade Bianche di nuovo a rischio?

Coronavirus, la proposta lanciata dal Comitato tecnico scientifico potrebbe integrare il Dpcm del primo marzo e annullare la kermesse: le conseguenze per il turismo locale, già in ginocchio, sarebbero disastrose

La Strade Bianche è di nuovo a rischio? Dopo ieri sera le possibilità sono altissime. “Evitare per 30 giorni manifestazioni, anche sportive, dove si rischia l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro”. Questa è una delle proposte fatte dal Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte per contrastare l’emergenza coronavirus, le quali potrebbero integrare il Dpcm del primo marzo venendo adottate in tutto il Paese.

Se tali indicazioni venissero quindi prese in consegna, scatterebbe l’annullamento della kermesse che il Comune di Siena ha faticosamente confermato e su cui si sta lavorando alacremente in questi giorni. Una circostanza, quella dello stop alla manifestazione ciclistica, che risulterebbe catastrofica per il turismo locale, già azzerato dalla psicosi Coronavirus. Gli operatori economici e turistici considerano infatti la Strade Bianche uno dei momenti clou dell’anno per quanto riguarda presenze, prenotazioni e alloggi.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca