Progetto “Acqua di casa mia”: Consegnate alle scuole 150 borracce

Il progetto di Acquedotto del Fiora per sensibilizzare i giovani all’uso consapevole dell’acqua

L’assessore all’istruzione Rossi: “L’ iniziativa si inserisce nell’ambito della campagna plastic free grazie alla quale i bambini della primaria hanno realizzato un progetto di sensibilizzazione sull’uso consapevole dell’acqua e una campagna per la sensibilizzazione all’uso della plastica monouso”.

Si chiama Acqua di casa mia ed è il progetto di Acquedotto del Fiora per sensibilizzare i giovani all’uso consapevole dell’acqua ed ha visto, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale, la consegna di 150 borracce agli alunni della scuola primaria di Castiglione d’Orcia. Un progetto che è stato esteso anche alle classi della scuola d’infanzia di Vivo d’Orcia e alla scuola secondaria di primo grado di Castiglione d’Orcia. “L’ iniziativa – spiega l’assessore all’istruzione Alice Rossi – si inserisce nell’ambito della campagna plastic free grazie alla quale i bambini della primaria hanno realizzato un progetto di sensibilizzazione sull’uso consapevole dell’acqua e una campagna per la sensibilizzazione all’uso della plastica monouso”. Alla cerimonia di consegna hanno preso parte il Sindaco Claudio Galletti, il presidente di Acquedotto del Fiora Roberto Renai e la dirigente scolastica. L’Amministrazione comunale ha deciso di acquistare le borracce anche per i docenti e i dipendenti del Comune.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due