Schermaglie Nicchio-Montone dopo la Carriera, la Procura apre un fascicolo

La magistratura rimette nel mirino i contradaioli. Acquisiti video ed immagini, il sindaco De Mossi aspetta le relazioni dei deputati della Festa

Le tensioni maturate in Piazza tra Nicchio e Montone dopo la carriera del 2 luglio non sono passate inosservate alla Procura di Siena, che dopo i fatti del 2015 ha deciso di rimettere nel mirino i contradaioli. La magistratura ha acquisito video ed immagini delle schermaglie post Palio ed ha aperto dunque un’indagine, ipotizzando i reati di rissa e resistenza a pubblico ufficiale, in questo caso i vigili urbani intervenuti per sedare gli animi. Sul tufo col compito di dividere (non si può parlare di fronteggiamenti veri e propri, in quanto non sono volati colpi particolari) c’era anche il sindaco Luigi De Mossi, che per ora non si espone e attende sviluppi e di leggere le relazioni dei deputati della Festa. In ogni caso l’incubo di nuovi procedimenti giudiziari è alle porte.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau