Teatro per matrimoni e non per spettacoli: infuria la polemica

Saranno celebrati matrimoni al Teatro dei Rinnovati, le compagnie teatrali protestano

A Siena da oggi ci si può sposare oltre che nella Sala del Concistoro, anche al Teatro dei Rinnovati, alla Biblioteca Comunale degli Intronati, nella Loggia dei Nove, a Palazzo Patrizi o in Fortezza. E’ la decisione della Giunta comunale del 21 marzo scorso sull’ampliamento delle location per la celebrazione dei matrimoni civili in luoghi comunali, con un apposito tariffario.

Si parla in particolare, direttamente nella delibera, di una nuova forma di turismo: “La scelta di ampliare l’offerta è in linea con il progetto di promozione turistica Wedding in Tuscany promosso dalla Regione Toscana e per essa da Toscana Promozione e che Siena è stata scelta come destinazione da cui partire per promuovere questa nuova forma di turismo”.

Piovono polemiche sulla decisione presa dalla giunta, in particolare alcuni consiglieri d’opposizione come Giuseppe Giordano, Marco Falorni ed Andrea Corsi parlano di “Siena come Las Vegas”.

Non solo, questa novità fa arrabbiare anche le compagnie teatrali del territorio che non riescono a supportare le spese per affittare il Teatro dei Rinnovati e che da oggi spenderebbero più di chi decide di sposarsi all’interno del teatro.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due