Val d’Orcia e Val di Chiana: la Guardia di Finanza scopre evasori nel settore del caffè

Coinvolti diversi esercizi commerciali tra Val D’Orcia e Val di Chiana: acquistavano e rivendevano caffè a nero

Questa volta le Fiamme Gialle senesi hanno eseguito un’importante attività di polizia tributaria nel comparto della commercializzazione del caffè

L’inizio dell’evasione avveniva nel settore della vendita all’ingrosso di caffè in totale evasione d’imposta a commercianti che, a loro volta, rivendevano il  prodotto al dettaglio, anch’essi eludendo le maglie del fisco. 

Una decina le attività commerciali che si approvvigionavano di caffè “in nero”, nei confronti delle quali i finanzieri hanno presunto e contestato vendite in evasione dell’Imposta sui redditi e dell’IVA.

I soggetti sono stati tutti prontamente segnalati all’Ufficio finanziario competente che ha avviato le conseguenti procedure sanzionatorie e di recupero a tassazione di quanto dovuto per i periodi d’imposta in scadenza, ma sono ancora diversi gli accertamenti in corso e le sanzioni in arrivo, nel breve, per le annualità dal 2015 al 2019.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due