Violenta rissa nella notte, spunta un coltello. Indagano i carabinieri

Scontro tra dei ragazzi di Siena e alcuni sardi. I fatti sono avvenuti alle 3 di notte al campo Custoza di Marciano: botte, paura e un coltello. Inquirenti al lavoro per ricostruire l'accaduto

Coltelli, botte e paura. Tanta. Soprattutto per chi dice di aver subito un’aggressione. Non si sa bene come sia siano svolti i fatti. Sappiamo che era molto tardi, circa le tre del mattino, nei pressi del campo sportivo Custoza di Marciano.

Qui qualcosa è successo, una sorta di rissa tra alcuni ragazzi di Siena e altri, originari della Sardegna che andavano in giro con un furgoncino per vendere prodotti tipici sardi. Sembra che l’inizio della lite sia partito da alcune bottiglie di mirto, noto liquore prodotto in Sardegna. Qualcuno stanotte ha chiamato il 112 e i carabinieri sono arrivati subito sul posto e hanno raccolto le testimonianze di tutti i presenti e hanno pure rintracciato i ragazzi sardi. Chi abbia cominciato e perché , al momento è al vaglio degli inquirenti. C’è chi parla di coltelli, chi di essere stato chiuso nel furgoncino e minacciato. Insomma è tutto da vedere e da capire. E i ragazzi sardi avevano la licenza per vendere i prodotti? e gli alcolici? E in che orari?.

Notizia in aggiornamento