Albo Cavalli da Palio: oltre cento gli iscritti alle previsite del 14 e 15 marzo

Siena zona rossa, il sindaco: “Per il momento le date non sono cambiate, dipenderà dall’andamento dei contagi, vedremo che fare nel giro di pochi giorni”.

Potrebbero essere 150 circa, i cavalli da Palio iscritti alle visite per l’accesso al protocollo 2021. Le iscrizioni si chiuderanno giovedì 4 marzo a mezzogiorno, ma la lista dei cavalli iscritti verrà resa nota solo venerdì in giornata. Sono necessari diversi riscontri per evitare errori, visto che non tutti hanno preso dimestichezza con il mondo digitale, ormai obbligatorio per interfacciarsi con le pubbliche amministrazioni. Il 14 e 15 marzo sono previste da calendario le visite veterinarie alla clinica del Ceppo, per l’accesso all’Albo dei cavalli da Palio. Ma con Siena in zona rossa, il sindaco non sa ancora se la data dovrà essere spostate.

“Per ora le date non sono state cambiate – spiega il primo cittadino – mi riservo di fare valutazioni nei prossimi giorni con l’ufficio Palio, ma come tutte le cose dipendiamo dall’evoluzione della pandemia e dei contagi”.

Se avessimo oltre cento cavalli iscritti, sarebbe già un successo, vista la situazione e il serio rischio che anche le carriere di quest’anno saltino completamente, così come i tanti appuntamenti in giro per l’Italia dove sono previsti i mezzo sangue e tanto pubblico.
Le voci arrivano direttamente dalle scuderie e dai proprietari che non vogliono perdere l’occasione di far partecipare i cavalli alle corse di Monticiano e agli addestramenti di Mociano.

Tra le novità quella che vede in lizza tanti proprietari non senesi. Fino a qualche anno fa il protocollo richiedeva alcune specifiche credenziali e l’iscrizione ad apposito albo per poter iscrivere i cavalli al protocollo del comune di Siena. Con la cancellazione di questa clausola, i proprietari “stranieri” sono in deciso aumento e vanno a rimpinguare quelli che a Siena hanno gettato la spugna.