Carboni: "Tale e Quale è rimasto a casa perchè non volevo vederlo scartato alla Tratta"

Giosuè Carboni ha spiegato il motivo dell'assenza del cavallo alle previsite

Di Redazione | 24 Giugno 2022 alle 11:00

Se fosse stato nel lotto dei dieci sarebbe stato uno dei barberi che avrebbe fatto saltare i contradaioli, di sicuro. Invece è uno dei molti illustri assenti della carriera di Provenzano. Stiamo parlando di Tale e Quale, il cavallo vincitore del palio del 2 luglio 2019, con Tittia, nella Giraffa. Dispiace certo non averlo a disposizione, perlomeno però è l’unico che non ha accusato improvvisi fastidi fisici o che è stato vittima di sfortunate coincidenze, come è capitato a diversi suoi colleghi quadrupedi.

“Tale e Quale è rimasto a casa perchè viste le altre assenze mi sarebbe dispiaciuto vederlo scartare alla tratta dai capitani”, ha ammesso candidamente il suo allenatore e proprietario Giosuè Carboni, che poi ha assicurato che ad agosto ci sarà. “Si lavora tutto l’anno per questo e vorrei vederlo correre. Magari anche montarlo – ha azzardato il fantino reduce da un brutto infortunio -. E’ difficile, ma mai dire mai, non si sa come si incastrano certe cose…”



Articoli correlati