Cataldi: “Emergenza coronavirus occasione di unità, per crescere e riflettere”

Le parole del rettore dell'Università per Stranieri: "Siamo invitati a crescere e superare la assurdità e scelleratezza delle divisioni del genere umano"

Attraverso un nuovo videomessaggio, il rettore dell’Università per Stranieri di Siena Pietro Cataldi ha lanciato un appello alla comunità universitaria:

“L’emergenza sanitaria in atto è una grande occasione per crescere e riflettere – afferma – per fare in modo che il momento non sia solo una perdita. Quando ne usciremo e ne usciremo saremo più maturi e più forti. Ci stiamo rendendo conto che la civiltà è fragile e che cose che diamo per scontate e ovvie possono dissolversi nel giro di poche ore, fra cui la possibilità di prendere un aperitivo al bar o andare a salutare un amico. Tutto ciò ci può rendere più responsabili verso le forme di civiltà, difendendo gli elementi portanti della civilizzazione. Non c’è una guerra in atto, quella contrappone scioccamente fratelli e sorelle, questa è un’occasione di unità per tutti gli umani del mondo nell’affrontare un agente esterno. Siamo invitati a crescere e superare la assurdità e scelleratezza delle divisioni del genere umano”. “L’invito agli studenti è di restare a casa, mantenere le distanze di un metro, vuol dire restare umani”.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Golmar Igiene professionale
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc