Crisi di governo, il parere dei politici senesi

“La miglior cosa è ridare la parola agli italiani, subito”.

Giuseppe Conte si è dimesso e già da questo pomeriggio Sergio Mattarella ha avviato le consultazioni. Domani toccherà ai partiti: prima il Pd, poi a seguire Lega e M5s. Infine le sigle minori. Una crisi che interessa anche i partiti a livello locale,proprio alcuni giorni fa prima delle dimissioni di Conte, avevamo intervistato, durante i Buongiorno Palio, alcuni politici locali. Eleonora Raito, consigliere comunale della Lega, si esprime consigliando una mossa democratica, ovvero, quella di andare subito al voto: “La miglior cosa è ridare la parola agli italiani, subito”.

“Io non sono per far giocare la partita a Salvini, la mia opinione è non fare accordicchi”, ribatte il Segretario dell’Unione Comunale Pd, Massimo Roncucci, anche lui propenso ad andare alle elezioni davanti ai cittadini, spiegando però bene le ragioni del Pd.

Non è da meno Tommaso Bartalini, Consigliere Comunale Voltiamo Pagina, anche lui favorevole al voto: “Quando ci sono situazioni di stallo di questo tipo, dove forze politiche dopo esser state insieme per un anno, non vanno più d’accordo, la cosa migliore sarebbe dare parola ai cittadini”.

 

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due