Fermato mentre trasporta rifiuti pericolosi senza segnalarlo: 4000€ di multa

L’uomo è stato fermato dalla Polstrada sulla provinciale Colligiana

Continua l’impegno della Polizia Stradale nel contrastare le condotte di guida che rischiano di essere dannose per l’ambiente. Ieri, una pattuglia che sulla provinciale Colligiana stava monitorando i TIR carichi di merci pericolose ha visto transitare una bisarca carica di auto fatiscenti.

I poliziotti, dopo averla fermata in prossimità di Colle Val d’Elsa, hanno spulciato i documenti accertando che il conducente proveniva da una concessionaria di Poggibonsi e stava andando da un autodemolitore in zona.

Gli investigatori si sono accorti che le bolle di quel trasporto non erano complete e che l’autista non aveva neppure applicato sulla parte posteriore del mezzo l’apposito cartello che contraddistingue il trasporto di rifiuti pericolosi.

La Polstrada ha denunciato l’uomo, un 36enne rumeno residente a Radicondoli (Si), per la scorretta gestione di quei rifiuti nocivi, multandolo con 4.000 euro.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca