JUDO – Pioggia di medaglie per il Cus

Bella prestazione dei judoka UNDER 18 alla qualificazione per il Campionato Italiano Cadetti e alle prove del Campionato Italiano Master e del Campionato Regionale cinture di colore.

Bella prestazione dei judoka cussini alla qualificazione al Campionato Italiano UNDER 18. Su cinque partecipanti, tre qualificati a pieno titolo: due ori e un argento, e i due restanti che non hanno fatto da comparse.

Veniamo ora alla cronaca partendo dalle ragazze. Isabel Helling, nella categoria 70 chili, ha letteralmente sbaragliato le sue avversarie non concedendo niente al caso. Batte le sue due avversarie: l’empolese Faggioli e la fiorentina Barzelloti con due bellissiomi ippon.

Nei maschi, Simone Muzzi, a 60 kg mette in riga per ippon Tommaso Biondi e Gabriele Bertozzi di Rosignano, mentre in finale batte Cristian Colanera di Follonica. Altro oro per i senesi.

Nei kg. 66, Lorenzo Grava non è da meno e scatenato batte per ippon il carrarino Zapponi poi il rosignanese Posillipo e infine l’aretino Treghini. In finale con il fiorentino Cerrini, che durante l’incontro s’infortuna, gli cede il passo cavallerescamente, essendosi ormai già qualificato, rinunciando a terminare l’incontro.

I due 73 chili: Alessandro Colombini e Giulio Fabbri, pur combattendo con passione e determinazione non sono riusciti a passare i turni eliminatori rimanendo ai piedi del podio.

A Tarcento, il sabato, due nostre vecchie conoscenze, i Master Stefano Buti e Valerio Romeo, si sono impegnati nella seconda prova del Campionato Italiano Master. Stefano Buti si è classificato primo nei più 90 e Valerio Romeo secondo negli ottantuno. Queste due prestazioni permettono ai nostri di scalare la classifica finale di qualche posizione. Ancora la strada è lunga, ma i nostri sapranno impegnarsi a fondo per arrivare sul podio.

Infine a seguire delle qualificazioni, la seconda prova per i regionali cinture di colore, dove i cussini hanno conquistato oro con Kris Cipriani e Andrea D’Ambrosa nei seniores, mentre negli esordienti, dove quasi tutti i nostri combattevano nei 45 chili, abbiamo registrato un argento con Lorenzo Olla, un bronzo con Luca Torelli che, dopo lotta in famiglia, ha relegato al quinto posto Niccolò Olla.

Nelle altre categorie giovanili buono il secondo posto di Omar Ngom Papa, i settimi di Duccio Pieri, Tommaso Pieri e Lorenzo Migliorini, oltre al nono di Tommaso Buti.

Ultima notizia, sabato 20 ottobre, al PalaJudo, si sono tenuti gli esami per i passaggi di cintura. Oltre settanta, tra giovani e meno giovani hanno dimostrato alle tre commissioni tecniche il loro grado di preparazione e i progressi fatti. La serata è terminata con una lauta e buonissima merenda offerta gentilmente dalla ditta SALCIS, nostra sostenitrice.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due