La nipote di Angela Merkel si sposa a Montepulciano

Matrimonio nel senese per la nipote della Merkel

Dai vigneti di Brunello ai filari del Nobile, quello tra il figlio dell’imprenditore tedesco proprietario del colosso degli autonoleggi, Sixt, e la nipote di Angela Merkel, che, da rumors della MontalcinoNews, agenzia di comunicazione territoriale, si diranno sì domani nella rinascimentale Basilica di San Biagio a Montepulciano, sarà un matrimonio da favola in ”salsa italiana”. Non solo per la location, a cavallo tra due dei territori del vino più famosi, ma anche per i banchetti dove ad accompagnare i piatti dello chef Chicco Cerea, tre Stelle Michelin del ristorante Da Vittorio a Brusaporto (Bergamo), ci sarà nei calici il Brunello di Montalcino. Da giorni, a Montalcino si lavora alacremente per organizzare le nozze vip superblindate e il dispiegamento di forze dell’ordine, tra cui l’esercito, lasciano presagire la presenza tra i 500 selezionatissimi invitati, anche della Cancelliera tedesca, che da sempre ama l’Italia e dove spesso sceglie di trascorrere le sue vacanze. Tensostrutture gigantesche che si affacciano sulle vigne di Brunello, staff di cuochi e camerieri, un ”esercito” di guardie del corpo e addetti alla sicurezza, perfino un servizio sanitario completo di ambulanze: tutto, da indiscrezioni della MontalcinoNews, è pronto per festeggiamenti da mille e una notte. Ma come si svolgeranno le celebrazioni? Da almeno cinque giorni sono stati prenotati ben tre Castelli, gioielli storico-artistici: Castello Banfi e la Velona a Montalcino, e Castel Porrona a Cinigiano