Mens Sana, Virtus Siena e Costone ricordano Roberto Montermini

Roberto Montermini è stato Delegato provinciale del Coni a Siena dal 2001 al 2016 e, per anni, dirigente nel Consiglio Direttivo della Polisportiva Mens Sana. Mosse i primi passi nella Virtus, giocò nel Costone e ne fu anche direttore sportivo

La Polisportiva Mens Sana 1871 esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Roberto Montermini e si unisce al dolore della famiglia e degli amici. Un dirigente sportivo competente e appassionato e un grande atleta, generoso e collaborativo, volto storico della Mens Sana Basket.

Roberto Montermini è stato Delegato provinciale del Coni a Siena dal 2001 al 2016 e, per anni, dirigente nel Consiglio Direttivo della Polisportiva Mens Sana. Uomo di sport anche sul campo, nella sua carriera si è distinto prima nell’atletica e successivamente nel basket. Serietà, passione e determinazione dentro e fuori dal campo portarono Montermini ad essere insignito, nel 2013, della più alta Onorificenza Sportiva Nazionale, la Stella d’Oro al Merito Sportivo.

“Con Roberto – commenta Antonio Saccone, presidente della Polisportiva Mens Sana 1871 – se ne va un grande giocatore ed una grande persona che abbiamo avuto vicino per anni anche una volta dopo il suo incarico come dirigente nel Consiglio direttivo della Polisportiva ed ha iniziato col ruolo di Delegato del Coni Provinciale. Come amico di Roberto e come presidente della Polisportiva, abbraccio la sua famiglia ed esprimo le mie più sentite condoglianze”.

“Sono profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Roberto – commenta Riccardo Caliani, direttore della Sezione Basket – una persona che ha fatto tanto per lo sport senese. L’ho conosciuto prima di tutto nei ricordi di chi, più anziano di me, ne ha raccontato le gesta di atleta. In seguito l’ho conosciuto di persona, quando da giovane giornalista lo incontravo spesso alle manifestazioni nelle quali lui rappresentava il Coni provinciale di Siena. Le nostre strade si sono poi incrociate diverse volte anche grazie al basket, una reciproca passione. Una persona per bene, educata e sempre disponibile. Esprimo le mie condoglianze alla sua famiglia e, in modo particolare, ai nipoti Daniele e Gabriele Collet cresciuti in Viale Sclavo con indosso i colori biancoverdi.”

Anche la Virtus Siena si unisce al cordoglio per la scomparsa di Roberto Montermini, storico personaggio della pallacanestro e di tutto lo sport senese, che nella Virtus aveva mosso i suoi primi passi, nella formazione originaria guidata da Don Perucatti nei primi anni ’50.

“Personaggio di grande rilievo nell’ambito dello Sport cittadino, dapprima come giocatore della Mens Sana negli epici anni ’60 – è il ricordo del Costone –  poi del Costone, dove approdò come giocatore nel 1971, per poi assumere nella stagione 1972-73 l’incarico di Direttore Sportivo, coronato subito da un grande successo: la promozione in serie B. Sempre in quell’anno affiancò Giorgio Brenci nella fantastica avventura dei Campionati Mondiali Interbancari, vincendo il titolo. A metà degli anni 60, Carlo Rosa gli affidò come allenatore la squadra di basket femminile della Libertas Siena che sfiorò la promozione in serie A. Un’intera vita la sua, dedicata allo Sport, tanto che il Coni lo chiamò a dirigere il Comitato Provinciale di Siena, incarico che ricoprì per un lunghissimo mandato, conclusosi nel 2016. Nell’ottobre del 2013 riceve la più alta onorificenza dal Coni, la stella d’oro al merito sportivo Una perdita immensa per gli ambienti sportivi senesi, a cui era molto legato. Il Costone si stringe attorno alla famiglia di Roberto Montermini, con un forte e sentito abbraccio”.