Poggibonsi, perdita di acqua all’ospedale di Campostaggia: esami con Tac e Risonanza magnetica sospesi

L'infiltrazione ha raggiunto i due piani sottostanti

Questa mattina, intorno alle ore 5,45, all’ospedale di Campostaggia una tubazione di adduzione di acqua sanitaria ha ceduto provocando lo sversamento di un notevole quantitativo di acqua che per infiltrazione ha raggiunto i due piani sottostanti dove sono localizzate l’area radiologica e la fisioterapia. È prontamente intervenuto il personale tecnico reperibile della manutenzione, supportato successivamente dai Vigili del fuoco. La perdita, una volta individuata, è stata subito tamponata e al tempo stesso sono iniziate le operazioni di verifica e messa in sicurezza dei locali interessati e delle apparecchiature presenti. Le operazioni di ripristino proseguiranno per tutto il fine settimana per cercare di limitare al massimo i disagi degli utenti esterni.

Al momento sono sospesi gli esami con Tac e Risonanza magnetica, in attesa dell’effettuazione di tutte le verifiche tecniche per individuare la possibile data di ripresa dell’ordinaria attività ambulatoriale. L’ospedale è in grado di garantire per gli utenti interni le attività di radiodiagnostica ed ecografia, mentre per l’attività Tac in urgenza è stato stabilito un raccordo con il policlinico di Santa Maria alle Scotte. Sono state anche contattate le centrali operative del 112 di Siena e Firenze per indirizzare eventuali urgenze verso altri Pronto soccorso.