Rese note le sanzioni per il Palio del 2 luglio

L’assessore delegato alla Giustizia paliesca, Mauro Balani, ha reso note le squalifiche relative alla carriera di luglio

Mauro Balani, assessore delegato alla Giustizia paliesca, ha elaborato tre proposte di sanzione relative allo scorso Palio del 2 luglio, sulla base di quanto disposto dal Regolamento del Palio e dalla relazione dei Deputati della Festa della quale fanno parte integrante i rapporti scritti dagli ispettori della pista e dal mossiere.

Ai sensi dell’articolo 64, 1° comma, del Regolamento del Palio un’ammonizione al fantino della Contrada della Selva Andrea Coghe, detto Tempesta, per essere partito, in occasione della Carriera, dal quarto posto anziché dal quinto assegnatogli. Un’ammonizione, sempre per cambio di postazione: quinta anziché quarta, al fantino della Contrada del Leocorno Dino Pes, detto Velluto.

Balani, infine, come previsto dall’art. 99, ha proposto l’esclusione per un Palio dal montare cavalli di Contrade, sia per le prove sia per la Carriera, al fantino Bastiano Sini, per aver <<strattonato ripetutamente, durante il primo giro della seconda batteria della Tratta, il collega Alessio Giannetti in prossimità della curva del Casato>>. Un comportamento, questo, contrario a quanto disposto nel 4° comma dell’art. 43 e dal 1° comma dell’art. 67.

I fantini avranno dieci giorni di tempo per presentare alla Giunta comunale le loro memorie difensive.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca