Revocati gli arresti domiciliari per il presunto “guru” dei corsi energetici

Il giudice ha applicato l'obbligo di dimora nel Comune di Montepulciano e di firma quotidiana dai Carabinieri

Sono stati revocati gli arresti domiciliari al 46enne di Montepulciano reputato il presunto “guru” dei corsi energetici. Lo ha deciso il gip di Firenze Angela Fantechi, su istanza dell’avvocato difensore Michele Vaira e del collega Luigi Paganelli, applicando l’obbligo di dimora nel Comune di Montepulciano e di firma quotidiana dai Carabinieri.

L’uomo fu arrestato ad agosto con l’accusa di violenza sessuale ed esercizio abusivo della professione di psicologo e psicoterapeuta. Secondo le contestazioni, avrebbe creato con l’ex compagna una sorta di “setta” approfittando della debolezza psicologica dei partecipanti ai corsi di energia positiva, divenuti col tempo “adepti” completamente sottomessi ai loro voleri, anche sessuali, sempre stando alle accuse degli inquirenti. A gennaio inoltre sarà discusso il ricorso per Cassazione avverso il rigetto dell’istanza di riesame.