Allarme bomba al Caselli ma è solo una bufala

Controlli nella scuola per l’allarme bomba al Caselli

Forse un compito alla prima ora, forse un’interrogazione da saltare ad ogni costo: potrebbero essere stati questi i motivi che hanno indotto qualche studente dell‘istituto Caselli a fare una telefonata dai toni minacciosi: nella scuola c’è una bomba.

Tutti fuori quindi, e l’arrivo delle forze dell’ordine che hanno passato al setaccio i locali, senza trovare nulla. E così, con qualche decina di minuti di ritardo, tutti sono tornati in classe e sono stati confermati compiti in classe ed interrogazioni.

Per quanto riguarda il procurato allarme, che è un reato, sono in corso indagini.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due