Bright 2019: presentato il ricco cartellone di eventi della Notte dei Ricercatori a Siena

Venerdì 27 nelle strade e piazze della città

I ricercatori e il loro lavoro saranno protagonisti anche quest’anno nelle strade e nelle piazze della città della grande festa di Bright 2019, la Notte dei Ricercatori a Siena,  che si terrà venerdì 27 settembre in contemporanea con oltre 300 città europee. L’ampio cartellone, che conta oltre 90 eventi, è organizzato dall’Università di Siena, capofila del progetto regionale, in collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena, il Comune di Siena e tanti partner del territorio che hanno deciso di sostenere l’iniziativa. Cinque i grandi temi che faranno da filo conduttore degli eventi che spazieranno in tutti gli ambiti della ricerca, con una particolare attenzione alla diffusione della conoscenza dei Sustainable Development Goals, gli obiettivi di sviluppo sostenibile: Cibo e salute, Vita e tecnologie, Meraviglie naturali, Società di oggi e di domani, Patrimonio culturale.

I luoghi più significativi del centro storico saranno teatro di esibizioni, esperimenti, seminari e spettacoli con denominatore comune l’attualità dei temi proposti, che consentiranno al pubblico di rintracciare attinenze tra ricerca e vita di ogni giorno, e il linguaggio semplice, capace di parlare a tutti. Dalla medicina alla biologia, dalla fisica all’astronomia, l’ingegneria, l’informatica e la matematica, passando per le discipline umanistiche, sociali e politologiche, tutti i campi del sapere saranno esplorati passeggiando per le vie della città: il palazzo del Rettorato, Palazzo Pubblico, il Tartarugone di Piazza del Mercato, Piazza del Campo, Piazza Manzoni, il Palazzo delle Papesse, il Santa Chiara Lab, San Francesco, Sant’Agostino, Piazza Salimbeni e Palazzo Sansedoni sono i luoghi dove si articolerà la festa della ricerca.

Gli eventi si terranno anche ad Arezzo, San Giovanni Valdarno, Grosseto, Colle Val D’Elsa.
Nel Rettorato dell’Università di Siena la giornata del 27 sarà aperta, alle ore 15, dal Phd Graduation Day, cerimonia che celebrerà i dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo nell’Ateneo durante l’ultimo anno: sarà un momento pubblico di condivisione del traguardo raggiunto. Alla cerimonia interverrà il professor Paolo Biscari, membro dello Steering Committee dell’EUA Council for Doctoral Education. Nel cortile del Rettorato la sostenibilità sarà protagonista con “Il villaggio del vivere sostenibile”, progetto diretto principalmente ai bambini, dove saranno proposte le piccole azioni quotidiane da intraprendere per migliorare il proprio impatto ambientale. Anche la “citizen science”, cioè la scienza che si giova del contributo attivo dei cittadini per raccogliere i dati di ricerca, sarà presente con il progetto POLLI:Bright: l’iniziativa che ha come obiettivo principale lo studio e la ricerca degli insetti impollinatori. Inoltre allo European Corner, punto informativo organizzato dalla Europe Direct Siena, sono previsti incontri sulla sostenibilità: si chiamerà “Bar Europa #plasticfree” uno spazio allestito con punti di ristoro con approfondimenti sui temi della sostenibilità alimentare e la lotta contro la plastica usa e getta.

L’Università per Stranieri di Siena sarà presente con laboratori di lingue straniere per adulti e bambini (inglese, russo, spagnolo, tedesco, arabo, catalano e cinese), approfondimenti ‘in pillole’ e aperitivi linguistici sulla lingua italiana, occasioni di aggiornamento e divulgazione didattica sull’italiano, le lingue straniere e la storia del design.
L’intensa giornata di festa culminerà in Piazza del Campo, alle ore 21.30, con il tradizionale concerto offerto alla città: il gruppo musicale Boomdabash suonerà  nella data conclusiva del tour estivo “Per un milione”, ad ingresso libero. Per chi vorrà proseguire la serata, al Santa Chiara Lab si terrà la maratona cinematografica “The Bright side of the moon”, con proiezioni dalle ore 1 alle 7 dedicate al 50° anniversario dell’allunaggio.
Inoltre, anche quest’anno il cartellone della Notte dei ricercatori a Siena si allarga anche ai giorni precedenti e a quello successivo: già dal 20 settembre con “Aspettando Bright” sono in corso concerti, spettacoli, incontri e visite guidate; la mattina del 28 è in programma “La caccia al tesoro in bici” dedicata ai più piccoli.

Dichiarazioni:

Francesco Frati, rettore dell’Università di Siena

“Invitiamo tutti, le famiglie, i bambini, i giovani, a venire a conoscere i nostri ricercatori che in questa occasione escono dai loro laboratori per parlare con le persone e raccontare il loro lavoro. La società da sempre va avanti e migliora attraverso l’innovazione che deriva dalla ricerca e la trasmissione delle conoscenze dai più grandi ai più giovani: se vogliamo che ci sia consapevolezza dell’importanza della ricerca e si investano più risorse in questo campo è necessario un contatto sempre più stretto tra ricercatori e cittadini”.

Alberto Tirelli, assessore al Commercio, turismo, giustizia paliesca, attività produttive del Comune di Siena

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione che è nata tra i diversi enti coinvolti nell’organizzazione di questo grande evento per la città, a cui il Comune ha contribuito con un sostegno economico e logistico. Siamo convinti che fare squadra premi sempre, non solo per le grandi occasioni ma soprattutto nella quotidianità. Inoltre, quest’anno per la prima volta Bright vede il coinvogimento delle Contrade che arrichiscono il cartellone degli eventi con proprie iniziative”

Giuseppe Marrani, delegato alla ricerca dell’Università per Stranieri di Siena

“In occasione della manifestazione BRIGHT – La notte dei ricercatori prevista per il 27 settembre 2019 l’Università per Stranieri di Siena sarà presente nel centro cittadino con numero di proposte ed eventi ancora maggiore rispetto al passato grazie anche all’apporto di molti giovani ricercatori e all’impegno della propria Scuola di Dottorato. L’appuntamento è presso la Piazza del Mercato a partire dal primo pomeriggio: i ricercatori della Stranieri proporranno laboratori di lingue europee ed extraeuropee per grandi e piccini (inglese, spagnolo, catalano, tedesco, russo, arabo e cinese), attività con gli studenti delle scuole superiori (gioco ‘Salgo in cattedra’), approfondimenti ‘in pillole’ sulla didattica della lingua italiana e nuove tecnologie, occasioni di aggiornamento e divulgazione su storia del design e sulle peculiarità della lingua italiana al tempo delle prime indagini scientifiche moderne sui terremoti. Infine una curiosa e simpatica riflessione sulla specialissima relazione che esiste fra le parolacce e la lingua del cibo e della cucina. L’Università per Stranieri vuole così incontrare gli interessi e le curiosità di quanti parteciperanno a BRIGHT con interesse verso la ricerca e i saperi in campo umanistico. I nostri ricercatori puntano dritto allo studio e all’insegnamento dell’italiano e della sua cultura e così come all’insegnamento e allo studio delle altre lingue e culture del mondo nella convinzione che scoprire vie sempre nuove di comunicazione e comprensione fra le tradizioni e le diverse identità culturali che animano l’Italia così come molte altre nazioni che ci sono vicine e lontane sia la via migliore per vivere la contemporaneità”.

Partner dell’evento senese della Notte dei Ricercatori, insieme all’Università di Siena, sono Università per Stranieri di Siena, Comune di Siena, Prima –Segreteriato italiano, Europe Direct Siena, Dsu Toscana, TLS – Toscana Life Sciences, Estra, Banca Monte dei Paschi di Siena, GSK, AZ, Oral B, Siena Parcheggi, Civita Opera, Nannini, Radio Siena TV, Unicoop Firenze, Sei Toscana Emmavillas, Pianigiani Rottami, Alleanza territoriale Carbon neutrality, Sienambiente, Confesercenti Siena, Vismederi, Il Bandierino, Pramac, Accademia dei Fisiocritici, Accademia Musicale Chigiana, Agi Medica, Banca d’Italia, Archeotipo, CITES, FIAB Siena, Istat, Magistrato delle Contrade, Mosaico Siena, Museo di Storia naturale della Maremma, Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici – MUSNAF, Polizia di Stato, Polizia Provinciale, Pro+, Unione Astrofili Senesi, Uradio, Carabinieri Siena.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc