Chigiana International Festival, Alessandro Carbonare con il suo gruppo per un concerto dai mille sapori musicali

L’atteso appuntamento è mercoledì 27 luglio alle ore 21.15 a Palazzo Chigi Saracini

Ancora un concerto inedito al Chigiana International Festival. Mercoledì 27 luglio alle ore 21.15 Palazzo Chigi Saracini (a Siena in via di Città 89) si esibirà il grande clarinettista Alessandro Carbonare assieme ad altri due celebri clarinettisti, Perla Cormani e Luca Cipriano. L’aspetto originale dell’evento è che ai tre artisti si uniranno due giovani allievi del corso tenuto in Chigiana da Carbonare, Yoshua Fortunato e Alessandro Beverari.

In programma un frizzante excursus in repertori diversi, per un concerto dai mille sapori musicali. Innanzitutto il periodo sette-ottocentesco viennese, con due Divertimenti e l’Adagio Massonico K. 411b di Mozart e le Variazioni sul tema “Là ci darem la mano” di Beethoven, per passare al Novecento storico della Sonata per due clarinetti di Poulenc, uno sguardo alla musica pop della Jazz Suite di Chick Corea e per terminare con la musica klezmer della Klezmer Suite.

Lo stesso 27 luglio, alle ore 19, si terrà presso il Santa Maria della Scala (in piazza Duomo) il secondo incontro SMS Live Radio nell’ambito della Trasmissione Radio Arte. All’incontro, dal titolo Memorie del suono. Trascrivere, riscrivere, rivivere, parteciperanno Stefano Jacoviello e Stefano Giannotti.

Il Trio Carbonare-Cormani-Cipriano si riunisce attorno alla figura del clarinettista Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia oltre che collaboratore storico di Claudio Abbado e docente di clarinetto nei celebri corsi di perfezionamento dell’Accademia Chigiana di Siena. Ne fanno parte anche Luca Cipriano e Perla Cormani. Questa formazione tanto inconsueta quanto versatile permette di spaziare liberamente all’interno di un repertorio vario e stimolante. Si parte dai rarissimi Divertimenti originali per tre corni di Bassetto di Mozart per arrivare alle ancor piu rare “versioni dell’epoca” del Flauto Magico o del Don Giovanni passando dalle variazioni di Beethoven su “Là ci darem la mano” e la Musica Massonica scritta esclusivamente per questo ensemble dal Maestro di Salisburgo.
Non mancano incursioni nella musica contemporanea e jazz (Chick Corea) e nella travolgente intensità propria musica Klezmer con cui i nostri musicisti amano chiudere i loro concerti.
“La modernità, l’eclettismo e la ricercatezza delle proposte musicali unitamente all’affiatamento dei tre fuoriclasse ne fanno la ricetta per un Trio musicalmente eccellente e di grande impatto comunicativo, che coinvolge gli spettatori in un magnifico viaggio attraverso gli stili musicali più diversi”.

I biglietti possono essere acquistati in internet all’indirizzo www.chigiana.it, oppure dalle ore 10 alle ore 18 e da due ore prima dell’inizio del concerto presso il botteghino di Palazzo Chigi Saracini.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due