Consiglio comunale, aggiornato il piano neve

Razionalizzazione e riorganizzazione a 360° e un software per la localizzazione degli operatori e dei loro veicoli in caso di emergenza

Nel Consiglio odierno, l’assessore ai Lavori Pubblici Sara Pugliese ha informato l’assemblea sull’ultimo aggiornamento del Piano Neve approvato nei giorni scorsi in Giunta Comunale.

“A seguito delle varie esperienze e accadimenti degli ultimi anni – ha sottolineato Pugliese – e grazie a un lavoro svolto con il servizio Logistica e Protezione Civile e il servizio di Infrastrutture, Strade e Sottosuolo siamo riusciti a ottimizzare e mettere a sistema tutta una serie di novità e migliorie che hanno portato all’implementazione dei mezzi impegnati e delle dotazioni degli stessi nello spazzamento della neve, all’aumento degli spargisale su mezzi e manuali, a nuove pale da installare sui veicoli sia comunali sia delle ditte private che aiutano il Comune in questo difficoltoso compito. Inoltre sono stati aumentati e integrati, con nuove vie, i percorsi di prevenzione ghiaccio così come per quelli di rimozione neve che sono stati suddivisi in modo migliore sia per zone sia per tipologia di mezzi da utilizzare passando da 8 a 11 percorsi, con un’attenzione particolare sul tragitto più problematico che si snoda fra ospedale, stazione e strada fiume, collocando un mezzo nei pressi del Ponte di Malizia. E’ stato poi incrementato l’elenco di strade e scalinate con criticità elevata che verranno prontamente chiuse dalla Polizia Municipale fino all’intervento dei mezzi stessi. Una razionalizzazione e riorganizzazione a 360° che si unisce alla scelta di acquistare un software per la localizzazione degli operatori e dei loro veicoli in caso di emergenza grazie a gps che, in tempo reale, consentirà di conoscere la loro posizione su mappa. Un ulteriore livello di sicurezza che ci servirà a intervenire più prontamente sulle varie segnalazioni dei cittadini alla sala operativa ai numeri preposti e che ci permetterà di arrivare sul posto più velocemente”.

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due