“Contro il Covid serve la vitamina C”. Unisi e Scotte si dissociano dal dottor Mastrangelo

Ospedale e Università hanno preso le distanze dalle dichiarazioni del medico, sottolineando che non svolge la sua attività di medico né alcun tipo di attività assistenziale all’interno dell’ospedale Santa Maria alle Scotte

“Le mascherine non funzionano: contro il Covid serve la vitamina C” a sostenerlo è il dottor Domenico Mastrangelo, che affermando di lavorare come tecnico di laboratorio presso l’ospedale le Scotte si è prodotto in varie affermazioni pubbliche e sui social a favore della tesi della non esistenza del virus ed ha scritto un ebook dal nome “Smascheriamo le mascherine”.

L’Università degli Studi di Siena e l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, prendendo fortemente le distanze da quanto dichiarato dal medico, hanno diffuso una nota sottolineando che il dottor Mastrangelo non svolge la sua attività di medico né alcun tipo di attività assistenziale all’interno dell’ospedale Santa Maria alle Scotte. Si precisa inoltre che il dottor Mastrangelo non è un docente dell’Ateneo senese, presso il quale ha la qualifica di tecnico, e non svolge alcun tipo di attività didattica con gli studenti.