La performance di Roberto Paci Dalò tra gli appuntamenti collaterali alla mostra sulla Grande Guerra

 

Venerdì 9 al Santa Maria della Scala, a ingresso libero, “Fronti, echi della Grande Guerra”

Una performance artistica, di natura musicale e cinematografica, tra gli appuntamenti collaterali alla mostra “Fotografi in trincea. La Grande Guerra negli occhi dei soldati senesi” allestita al Santa Maria della Scala.

Il complesso museale ospiterà alle 18.30 di venerdì prossimo, 9 dicembre, “Fronti, echi della Grande Guerra”, performance per clarinetti, live electronics e film di e con Roberto Paci Dalò, compositore musicale e, al contempo, regista e artista visivo.

Paci Dalò non propone un semplice documentario, ma rivisita e rielabora le immagini girate sul fronte, abbinandovi canti alpini da lui decostruiti e ricomposti, alla ricerca di un equilibrio multimediale tra i vari materiali documentali.

Sulla scena si alternano voci e immagini, mentre l’impiego di strumenti acustici, live electronics, synth modulare e sampler genera una drammaturgia acustica pensata per far entrare gli spettatori in un ambiente sonoro totalizzante che penetra la sequenza dei fotogrammi.

“Fronti” è una produzione Fondazione Premio Napoli in coproduzione con il gruppo “Giardini Pensili”, la piattaforma di arte contemporanea “Arthub” (Shanghai / Hong Kong) e “Home Movies – Archivio nazionale del film di famiglia”, in collaborazione con il Comune di Pesaro e l’associazione marchigiana “Amat”. L’opera è stata presentata in prima assoluta all’Auditorium RAI di Napoli in occasione del conferimento all’artista del Premio Napoli 2015 per la cultura e la lingua italiana ed è il suo terzo lavoro sul tema della Grande Guerra dopo “Il grande bianco” (Teatro Valli, Reggio Emilia) e “1915 The Armenian Files” (ORF Kunstradio, Vienna). La performance è dedicata agli artisti Robert Adrian e Oreste Zevola.

L’iniziativa, a ingresso libero, segue la seconda visita guidata alla mostra “Fotografi in trincea”, in programma alle ore 17.30 e per la quale è invece necessaria la prenotazione ai numeri 0577 292614-15 in orario 9.30/12, o all’indirizzo e-mail [email protected] entro le 12 di venerdì, con l’acquisto del biglietto del complesso museale.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due