Home Cronaca Landi saluta De Mossi e la città, oggi il passaggio di consegne nella Lega
0

Landi saluta De Mossi e la città, oggi il passaggio di consegne nella Lega

0
0

De Mossi: “Con Landi ottimo rapporto, gli auguro ogni successo sia personale che politico”

Tempo di cambiamento nella Lega, sia a livello regionale che provinciale. Con l’avvicendamento di Susanna Ceccardi al posto di Manuel Vescovi alla guida del partito in Toscana, cambiano anche i commissari provinciali: a Siena sarà Tiziana Nisini, che ha convocato per stasera tutti gli iscritti ed i militanti della Lega per il passaggio di consegne, a prendere il posto di Marco Landi.

“Questo passaggio di consegne sarà molto significativo – ha affermato Landi – perché veniamo da una vittoria storica nella città di Siena. Anche grazie a questa con il sindaco De Mossi è emerso un affetto che si è creato in questi mesi, un rapporto molto bello. Si è creata una sintonia sin da subito, che da oggi andrà nelle mani di Tiziana Nisini, una persona sicuramente molto capace: è una leghista, un senatore della Repubblica, la settima carica dello stato, è assessore ad Arezzo, e sono certo che saprà fare benissimo in questo territorio”

L’ormai ex commisario provinciale si è espresso anche sulla vittoria del centro-sinistra alle provinciali, che ha visto il candidato del centro-destra, proprio il sindaco di Siena Luigi De Mossi, vincente a Siena ma sconfitto nelle votazioni totali:

“Purtroppo è una sfida che è avvenuta proprio nel mezzo del passaggio di consegne nel nostro partito – ha commentato Landi – Credo che De Mossi abbia fatto comunque un ottimo lavoro, con un risultato eccellente, ma forse in questo passaggio abbiamo perso qualche pezzo a livello organizzativo. Non dimentichiamo che la maggioranza dei comuni della provincia di Siena sono sotto i 15000 abitanti, piccoli comuni nei quali sono ancora radicate fortemente le sinistre” .

Un rapporto importante quello tra Landi ed il sindaco di Siena Luigi De Mossi, che non ha fatto mancare parole di apprezzamento nei confronti del commissario provinciale uscente:

“Mi sono incontrato la prima volta con Marco Landi a Firenze – ha dichiarato De Mossi –  nella sede della Lega, quando il partito stava valutando la possibilità di una mia candidatura. Devo dire che ci siamo subito trovati bene; mi conoscete, io non sono una persona che si lascia andare a troppi complimenti, ma devo dire che l’apporto di Landi è stato importante, per non dire decisivo, per quanto riguarda la campagna elettorale, per il suo equilibrio, per la sua capacità di mediare, ed anche per la sua lealtà a livello di commissario della Lega per quanto riguarda Siena. Ha voluto fortemente la mia candidatura, insieme al senatore Vescovi, due persone a cui devo riconoscenza per come si sono comportate, così come a tutti gli altri rappresentanti dei partiti che mi hanno sostenuto senza avere incertezza”.

“Spero, e credo – ha continuato De Mossi – che Marco Landi avrà un grande futuro perché la lealtà paga sempre persone che hanno queste qualità. Il rapporto con Marco Landi è molto intenso, e gli auguro ogni successo, sia personale che politico”.

 

Andrea Radi