Laurea honoris causa a Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo

La giornata senese di Martin Schulz

“Oggi non voglio entrare nella controversa questione dell’odioso e vile omicidio di Giulio Regeni. Il Parlamento europeo si è già espresso al riguardo, chiedendo alle autorità egiziane di dar prova di trasparenza e di collaborare con le autorità al riguardo. Finora hanno fallito la prova”.

Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz durante una lectio magistralis all’Università per stranieri di Siena, dopo aver ricevuto la laurea honoris causa. “L’Unione europea e il Parlamento europeo continueranno ad essere vigili”, ha aggiunto. “Vorrei inoltre chiaramente dire: Giulio Regeni – ha proseguito – era un cittadino italiano ma anche un cittadino europeo. E l’Unione europea sostiene l’Italia nella sua ricerca della verità”. Schulz nel suo discorso ha sottolineato i valori della resistenza nell’avvicinarsi dell’anniversario della Liberazione e inoltre ha parlato anche di Siena.

Presente all’iniziativa anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che è tornato sui temi trattati da Shulz, ribadendo l’importanza delle sue parole alla vigilia del 25 aprile e in relazione al caso Regeni. Soddisfatto della riuscita dell’evento il rettore dell’Università per Stranieri di Siena, Pietro Cataldi.

Il servizio completo nel Tg di Siena Tv

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau